Avrei potuto girare il porno più selvaggio

Pensi che le troie della vita reale non si avvicinino nemmeno a quelle calde e arrapate dei porno? Hai torto. O non sei mai stato ad un vero dance party. Ogni volta che vado ad una festa in qualche club figo, rimango sorpreso. Ci sono così tante fighe calde! E avrei davvero potuto girare un porno – se avessi voluto. Queste ragazze di solito hanno bisogno di una buona scopata, proprio come ogni ragazzo. Venerdì scorso due di loro erano nel corridoio, dove le ragazze di solito attendono la fila per il bagno. Si stavano baciando e stringendo i seni, così ho chiesto di scattare una foto. Hanno sorriso e mi hanno detto di sì, ma non mi è mai passato per la mente di filmarle e fare un clip porno. Ho chiesto se mi potessi unire a loro e non le è dispiaciuto, così le ho baciate tutte e due e le ho infilato le mani sotto la camicia strofinando i capezzoli. Cazzo, quanto è stato bello! Una di loro ci ha lasciato ed è andata in bagno e ho spinto l’altra contro il muro infilando le mie dita nelle sue mutandine che erano completamente bagnate. Mi ha detto che non me l’avrebbe data. Ho davvero pensato che sarei dovuto tornare a casa, guardarmi un porno e masturbarmi, ma mi stava solamente prendendo in giro. Ho continuato a toccarla con le dita e ha preso in mano il mio cazzo. L’ho presa per mano e l’ho trascinata fuori, nel parcheggio e mi sono chinato su di lei. Le ho chiesto quali fossero le mie possibilità e ha spinto le mie dita così in profondità dentro di lei che per poco non la sollevai da terra. Allo stesso tempo, le ho alzato la maglietta e ho iniziato a leccarle le tette. Ha messo la gamba intorno a me, mi ha sussurrato sì e ha preso il mio cazzo. Si è tolta le mutandine e ha messo la punta del mio cazzo nella sua fica. Ho spinto una, due, tre volte… È venuta così velocemente e talmente forte che non riuscivo a crederci e poi si è messa in ginocchio e me lo ha succhiato fino ad arrivare. Mi dispiace dirlo, ma non molti dei miei amici credono alla mia storia, perché ho commesso l’errore di non accendere la fotocamera. Che porno che sarebbe stato!