Vita sessuale e troppo bene

Ha girato attorno al Game Boy di Nintendo passando al Nintendo 64 e alla Play Station di Sony. A 11 anni o giù di lì, ha cliccato per sbaglio su un banner e ha trovato un’immagine raffigurante uno stupro. Con il tempo, raggiunta l’adolescenza, ha avuto accesso a porno gratis e il signor Rhodes ha potuto così fare affidamento alla porno gratisgrafia ad alta definizione, molto semplice da trovare in maniera gratuita. In college si masturbava fino a 14 volte al giorno guardando i video, ha dichiarato.

“Dissi ‘O.K, mi devo prendere qualche giorno per recuperare fisicamente,’ ha detto, “e non sono riuscito a fermarmi neppure per un giorno.” La dipendenza apparente del signor Rhodes in merito alla porno gratis non ha reso le cose facili con la sua prima ragazza, con la quale ha iniziato a uscire al secondo anno presso l’Università di Pittsburgh. Era la sua prima vera occasione di vivere l’intimità, ma l’ha perduta. “Non credo fosse tutto a causa del porno gratis,” ha detto. “Ma posso dire che la mia vita sessuale non è mai andata troppo bene. Ho avuto disfunzioni erettili causate dal porno gratis – una forma molto lieve che ho diagnosticato da solo, perché i dottori non la riconoscevano – ma ero in grado di mantenere l’erezione fantasticando sulla porno gratisgrafia. Questo era l’unico modo.”